Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Un sorprendente brise-soleil per la nuova centrale di cogenerazione di Bologna

Un sorprendente brise-soleil per la nuova centrale di cogenerazione di Bologna

L'impianto rivestito di materiale scelto per trasmettere un'immagine meno austera rispetto a quella dell'impianto precedente

BOLOGNA - All’interno di un’area della città di Bologna nella quale è in corso un processo di riqualificazione urbanistica, sorge la nuova centrale per la produzione di energia elettrica e termica di Hera. Per inserirsi in un’area non più prettamente industriale, oltre alla riduzione nell’altezza dei corpi di fabbrica, l’inserimento nel contesto urbano passa anche attraverso un “restyling” di forme e cromie dell’intero fabbricato. La massa ingombrante e monolitica della precedente centrale è stata infatti sostituita da forme dinamiche che rendono visivamente meno impattante il volume dell’impianto.

LE CROMIE - Le cromie scelte per la nuova centrale sono quelle calde della città di Bologna: il rosso mattone, il giallo ocra, il giallo tufo, il marrone testa di moro e il marrone ruggine.

I MATERIALI - Anche i materiali con cui sono state realizzate le pelli dell’impianto vogliono trasmettere un’immagine decisamente meno austera e maggiormente materica rispetto a quella dell’impianto esistente: la ceramica e la lamiera stirata sono i principali materiali di rivestimento. La ceramica in particolare è stata utilizzata su parte delle facciate, sui terrazzi di copertura e a rivestimento delle canne fumarie.

LE LASTRE - Le facciate sono state rivestite con lastre in gres porcellanato color Rosso Soraya della collezione Marte posate orizzontalmente mentre il sistema frangisole che ricopre il camino è composto da 576 lastre in gres porcellanato nel formato 30x120 cm delle collezioni Architecture Acid Green, Marte Emperador e Rosso Soraya e Unicolore Giallo Ocra con finitura naturale, disposte verticalmente e su più anelli sovrapposti.

IL CAMINO - Il camino, elemento centrale nella composizione, è fortemente caratterizzato dalla sua forma ellittica e dal rivestimento costituito da frangisole ceramici disposti in verticale per permettere di intravedere gli impianti interni. I frangisole ceramici, di diversi colori e disposti volutamente in modo casuale a schiarirsi verso l’alto, rendono la struttura permeabile all’occhio e la fanno assomigliare ad un grosso radiatore. La lamiera stirata è invece la seconda pelle del fabbricato ed è posata in modo tale da rendere i volumi della centrale meno compatti e più cinetici.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo