Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Di Maio punta sul Green New Deal italiano

Di Maio punta sul Green New Deal italiano

Un lungo post in difesa delle scelte ecologiste nella bozza della legge di bilancio

di Stefania Abbondanza

ROMA - Luigi Di Maio ha lanciato un duro comunicato in un post su Facebook in cui si scaglia contro i suoi ex alleati e parla della dibattuta «plastic tax» contenuta nella bozza della legge di bilancio: «Vedo che è nato un dibattito surreale sulla plastic tax, quindi vorrei mettere le cose in chiaro. Qui abbiamo sentito e visto partiti politici che per anni ci hanno detto: rispettiamo l’ambiente, amiamolo, pensiamo al futuro. E nel frattempo però, mentre si riempivano la bocca di queste belle parole, trivellavano i mari, inauguravano nuovi inceneritori, rievocavano il nucleare. La Lega - prosegue Di Maio - lo ha fatto anche al governo insieme a noi e li abbiamo sempre fermati. Per questi signori qui l’ambiente è un pozzo per fare soldi e basta, alcune inchieste della magistratura lo hanno dimostrato».

IL GREEN NEW DEAL - Quindi un governo ecologista o che cerca nel giovane, o ringiovanito, movimento ecologista un valido supporto. Un tema, quello ambientale, da sempre caro al Movimento 5 Stelle, ma raramente così tanto difeso: «il MoVimento 5 Stelle la sua scelta l’ha fatta tanto tempo fa: difendere l’ambiente, introdurre nuovi meccanismi per rimettere la nostra economia su un binario più sostenibile e continuare a crescere».

LE IMPRESE - Oltre all’ambiente, arriva anche il turno del portafoglio, quello che gli italiani, con questa nuova tassa, hanno paura di sentirsi più leggero: «Ai cittadini [il governo] ha promesso un Green New Deal, un grande piano per l’ambiente: vero, concreto, davvero per il futuro dei nostri figli e delle nostre imprese, per renderle più competitive sui mercati internazionali».

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati