Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Diabete autoimmune, i rischi legati all'età

Diabete autoimmune, i rischi legati all'età

Lo rivela un maxi-studio pubblicato sulla rivista The Lancet

di Matteo Bertoncini

ROMA – Quando colpisce bambini sotto i 10 anni di età, il diabete di tipo 1 (o insulino-dipendente, una malattia autoimmune caratterizzata dalla distruzione delle cellule che producono insulina) è associato a molte più complicanze e accorcia l'aspettativa di vita dei pazienti. Lo rivela un maxi-studio pubblicato sulla rivista The Lancet e condotto in Svezia presso l'Università di Göteborg.

GLI STUDI – E' emerso che le donne che si ammalano da bambine hanno in media un'aspettativa di vita ridotta di ben 18 anni rispetto a coetanee senza la malattia (vivono in media 70,9 anni vs 88,6 anni vissuti in media da una donna senza diabete), per gli uomini che si ammalano da bambini l'aspettativa di vita si accorcia di 14 anni (hanno una vita media di 69,1 anni vs 83,3 di maschi senza diabete).

I DATI – In questo maxi-studio, che ha coinvolto oltre 27 mila diabetici di tipo 1 e 135 mila soggetti sani di controllo, si è visto che, quando la malattia ha il suo esordio sotto i 10 anni di età, il paziente rischia molto di più di avere complicanze cardiovascolari anche gravi (infarto e ictus).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati