Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Marte, il vapore acqueo scappa via nella stagioni calde

Marte, il vapore acqueo scappa via nella stagioni calde

Lo ha scoperto il satellite Tgo (Trace Gas Orbiter) della missione ExoMars dell'Agenzia Spaziale Europea

di Valerio Cruciani

ROMA – Marte perde il suo vapore acqueo più velocemente del previsto nelle stagioni calde e tempestose. Lo ha scoperto il satellite Tgo (Trace Gas Orbiter) della missione ExoMars dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e della russa Roscosmos, alla quale contribuisce in modo importante l'Agenzia Spaziale Italiana (Asi).

I DATI – I dati, pubblicati sulla rivista Science dal gruppo del Centro nazionale della ricerca francese (Cnrs) guidato da Franck Montmessin, indicano che la perdita di vapore acqueo si concentra nella parte più alta dell'atmosfera marziana, a circa 80 chilometri di quota, accumulandosi all'interno di tasche in quantità da dieci a cento volte maggiori rispetto a quanto si credesse. In questa zona dell'atmosfera la luce solare contribuisce a scindere le molecole di acqua in atomi di ossigeno e idrogeno, che fuggono nello spazio eludendo il freno della debole gravità marziana.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati