Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Dna moderno conserva tracce di un progenitore super-arcaico

Dna moderno conserva tracce di un progenitore super-arcaico

Lo dimostra lo studio pubblicato sulla rivista Plos Genetics dalle università americane Cornell e Cold Spring Harbor

di Giacomo Zito

ROMA – Il Dna dell’uomo moderno conserva le tracce del materiale genetico di un progenitore super-arcaico, un ignoto antenato, comune a tutti i gruppi umani comparsi sulla Terra, dai Neanderthal ai Denisovani. Lo dimostra lo studio pubblicato sulla rivista Plos Genetics dalle università americane Cornell e Cold Spring Harbor.

LO STUDIO – La ricerca è basata su un nuovo algoritmo messo a punto dagli stessi autori, che ha permesso di analizzare e confrontare al computer le sequenze genetiche umane di 3 Neanderthal, 1 uomo di Denisova e 2 uomini moderni provenienti dall’Africa. Un algoritmo, spiegano gli esperti, “che permette di identificare segmenti di Dna provenienti da altre specie umane, anche se il flusso di materiale genetico è avvenuto migliaia di anni fa e proviene da una fonte ancora sconosciuta”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati