Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Tú sí que vales: il coro dei licei di Roma infiamma il pubblico con i Queen

Il gruppo composto da 102 ragazzi tra i 14 e i 22 anni ha convinto pubblico e giuria

di Giordano D'Angelo

ROMA – Esibizione da brividi del “Coro che non c’è” a Tú sí que vales. I ragazzi provenienti da vari licei romani (Albertelli, De Sanctis, Keplero e Visconti) hanno portato in scena un medley dei Queen. Con le note arrangiate a cappella di classici come We will rock you, Somebody to love e We are the champions , i coristi hanno conquistato quattro inevitabili “vale”.

LA STORIA – Dodo Versino è l’eccentrico direttore di diversi cori liceali della capitale. Tra i coristi di questi licei è nata spontaneamente una rete di cooperazione e di amicizia, che ha portato alla fondazione di un nuovo gruppo trans-scolastico che raccoglie i cantanti più bravi. Ne nasce il Coro che non c’è: un progetto che coinvolge centinaia di ragazzi costantemente impegnati in nuovi arrangiamenti ed esibizioni. Lo scorso Settembre raggiungono il successo sul web grazie al medley QueenCubo che conta oltre 70.000 visualizzazioni su Youtube.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, dal barcone al pallone: il razzismo a convenienza 13 luglio 2020 10:02

Calcio, dal barcone al pallone: il razzismo a convenienza

Lo straniero, secondo una diffusa mentalità, è da denigrare solo quando è avversario

ROMA - La coerenza, ce ne stiamo accorgendo, non è cosa di questi tempi. Ciò che oggi sosteniamo strenuamente, domani condanniamo in maniera forte e convinta; senza che questa sia...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati