Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Due incontri per conoscere la Via Francisca del Lucomagno

Due incontri per conoscere la Via Francisca del Lucomagno

Il 28 luglio il webinar del FAI e il 29 luglio a Varese la presentazione della guida del cammino che in 135 km unisce Lavena Ponte Tresa (VA) a Pavia

di Bianca Franchi

VARESE - Un doppio appuntamento per conoscere la Via Francisca del Lucomagno. Martedì 28 luglio, con il webinar promosso dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, e mercoledì 29 luglio con l’incontro a Varese in Villa Toeplitz, lo storico cammino che unisce Lavena Ponte Tresa (VA), al confine con la Svizzera, con la città di Pavia si presenta con la guida ufficiale (Terre di Mezzo editore) di recente pubblicazione. Riportata a nuova vita nel suo tratto italiano grazie al progetto di valorizzazione promosso da nove realtà e 50 enti in collaborazione con la Regione Lombardia e la Provincia di Varese, anche con il sostegno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale di Regione Lombardia - POR FESR 2014-2020, la Via Francisca del Lucomagno è l’occasione per scoprire o riscoprire un territorio ricco di testimonianze storiche, artistiche e naturalistiche. Lungo i suoi 135 km divisi in otto tappe, si attraversano la terra dei sette laghi e cinque parchi naturali, costeggiando i navigli per approdare al ponte coperto di Pavia sul Ticino. Dal Sacro Monte di Varese, passando per la collegiata di Castigione Olona, la canonica di Bernate Ticino, l’abbazia di Morimondo, il cammino si chiude con la consegna del Testimonium alla basilica di San Pietro in Ciel d’Oro dove è custodita la tomba di Sant’Agostino.

IL MONASTERO DI TORBA - Il Monastero di Torba, bene FAI posto lungo la quarta tappa del cammino, è il protagonista del primo appuntamento. Martedì 28 luglio, il webinar organizzato dal Fondo Ambiente Italiano e rivolto a guide turistiche ed ambientali escursionistiche, alle associazioni di camminatori e agli operatori del turismo slow, presenta gli aspetti storici della Via Francisca del Lucomagno. Dalle 16, sono in programma gli interventi di Elena Castiglioni, Gruppo del lavoro Via Francisca del Lucomagno su “Il progetto della Via e le tappe del Cammino, oggi e nel passato”; Michela Piotto di Archeologistics presenta “I risultati della ricerca: le forme ospitalità nel Medioevo lungo la Via Francisca del Lucomagno”; Sara Zanni, archeologa e camminatrice, parla dell’esperienza dei cammini, mentre Marco Giovannelli, coautore insieme con Alberto Conte, illustra la guida della Via.

GIARDINI LETTERARI - Mercoledì 29 luglio la scena si sposta a Varese. Per la rassegna Giardini Letterari, alle 18.30 in Villa Toeplitz (via del Caslunco 16), l’insegnante e geografo Andrea Minidio intervista Marco Giovannelli (coautore della guida della Via Francisca del Lucomagno) e Marika Ciaccia (blogger, trekker e componente del Gruppo di lavoro per la valorizzazione della Via). L’incontro si svolge in presenza nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. La partecipazione è libera, ma è consigliata la prenotazione.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati