Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Ecco "Gin Tonic", il nuovo singolo di Degà che canta l'amore ai tempi dell'indie

Il testo salta continuamente tra passato, presente e futuro, usando come riferimento il celebre cocktail “Gin Tonic”

di Bianca Franchi

NAPOLI - “Gin Tonic” è il titolo dell’ultimo singolo e video del cantautore Gaetano Marrone, alias Degà, disponibile da giovedì in tutte le piattaforme digitali e pubblicato da What We Do. A quattro mesi dall’ultimo singolo “Bramarti”, il cantautore di origini napoletane torna con una indie ballad dalle sonorità pop per raccontare l’amore con il suo sguardo romanico e concreto.

GIN TONIC - “Gin Tonic” affronta il tema della separazione, dal quale scaturisce un’ossessiva preoccupazione del futuro, per via della mancanza di certezze ed abitudini alle quali si è stati ancorati per anni. La chitarra acustica che scandisce strofe e ritornelli, accompagna l’ascoltatore in un crescendo melodico dove emerge tutta la tensione lirica dell’artista accostata ad un arrangiamento dalle sonorità contemporanee.

IL TESTO - Il testo salta continuamente tra passato, presente e futuro, usando come riferimento il celebre cocktail “Gin Tonic” visto inizialmente come motivo di divertimento e condivisione, trasformatosi poi in elemento sostitutivo, usato come rimedio al dolore dell’abbandono fino a divenire elemento nostalgico.

IL PIGNETO - Il brano, poi, rimanda a riferimenti del quartiere romano del “Pigneto”, dapprima luogo storicamente pasoliniano diventato poi simbolo del nuovo movimento indie.

IL VIDEOCLIP - Con “Gin Tonic” Degà propone anche il suo primo videoclip per la regia di Valentino Vigo Orciuolo. Una coppia, un parco e una panchina sono gli elementi semplici ma diretti che raccontano con le immagini i sentimenti contenuti nel testo. Alle vicissitudini dei due protagonisti si alterna il playback di Degà, che in disparte rispetto alle scene principali diventa come un narratore fuori campo dell’amore. Con questo singolo l’artista prosegue il suo percorso verso quello che sarà il suo debut album di prossima pubblicazione.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati