Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Ecco il profilo demografico dell’investitore del futuro: il GreenVestor

Ecco il profilo demografico dell’investitore del futuro: il GreenVestor

Su Ener2Crowd.com il numero di GreenVestor ha raggiunto le 1.600 unità, con ben 150 GreenVestor «attivi»

di Giordano D'Angelo

ROMA - In base all’indice di «coscienza verde» promosso da Ener2Crowd.com, la prima piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico, i giovani risultano in assoluto i più sensibili ai temi ambientali. Il GreenVestingForum ha  tracciato il profilo demografico dell’investitore del futuro: il GreenVestor, pilastro fondamentale della costruzione di un «movimento finanziario green» che possa fungere da stimolo di liquidità per la più famosa Green Economy. A coniare il termine GreenVestor sono stati proprio i fondatori di Ener2Crowd per identificare tutti colori i quali hanno già manifestato un concreto interesse per i benefici economici ed ambientali che la transizione energetica ed il sostegno a pratiche produttive più sostenibili sono in grado di generare.

LA PIATTAFORMA - E, solo da inizio di quest’anno anno, sulla piattaforma Ener2Crowd.com i GreenVestor sono già diventati un numero consistente: 1.600 investitori, con un tasso di crescita di 20 persone al giorno anche in questi momenti di incertezza verso il futuro quando i più scettici nei confronti del vecchio sistema economico e più distanti culturalmente dalle nuove forme di investimento continuano a mantenere i loro risparmi e le loro entrate immobilizzati sui conti correnti.

LA SPESA - «Il dato recente è di un blocco della spesa privata di circa 20 miliardi di euro negli ultimi 2 mesi e di 1.600 miliardi di euro fermi nei depositi bancari» mette in evidenza il ceo della piattaforma, Niccolò Sovico. Su Ener2Crowd.com, invece, il numero di GreenVestor ha raggiunto le 1.600 unità, con ben 150 GreenVestor «attivi», quelli che investono abitualmente su ogni progetto, e con un ticket medio di 2.700 euro per un totale investito di circa mezzo milione di euro.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati