Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

Ecco la nuova capsule collection di The Bridge

Ecco la nuova capsule collection di The Bridge

Una capsule collection floreale ispirata al mondo degli hipster e dei tattoo

di Giordano D’Angelo

FIRENZE - Direttamente dagli archivi The Bridge, una mini-capsule, un secchiello e una tracollina, super femminile e anticonformista. Ideate per le giovani hipster globetrotter e indipendenti, le borse sono arricchite da una decorazione floreale dai colori brillanti e ispirata al mondo dei tattoo. I tatuaggi, sdoganati ormai nel campo della moda e della bellezza, sono usati oggi quale espressione di un modo di sentire e di essere. Qui, negli accessori The Bridge, diventano simbolo di spirito libero e voglia di avventura.

I FIORI - Il decoro floreale è stato dapprima eseguito a mano da abili artigiani toscani e poi riprodotto in stampa digitale con colori ecologici e ciò ha reso le borse uniche ed inimitabili.

IL CUOIO - Il cuoio è il vero heritage di The Bridge, una storia di materiali eccellenti e lavorazioni sapienti, che ha radici nel mondo dell’artigianato e della tradizione conciaria toscana. Naturale e ecosostenibile, pregiato e unico, il cuoio pieno fiore è quello toscano, lavorato usando tannini vegetali e conciato secondo tradizione. La tamponatura è eseguita con rulli d’ambra per ottenerne morbidezza e luminosità. Nei suoi 50 anni di storia The Bridge è diventato emblema di uno stile retrò, elegante e non convenzionale, espressione del Tuscany way of life. Ogni modello è il prodotto autentico della grande tradizione pellettiera toscana che col tempo si trasforma in qualcosa di personale, vissuto, inimitabile.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati