Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Ecco Memorabilia "il telefono del tempo" salva anziani

Ecco Memorabilia "il telefono del tempo" salva anziani

L’associazione Spazio Geco di Pavia propone l’iniziativa “Memorabilia, il telefono del tempo”

di Stefania Abbondanza

PAVIA - L’associazione Spazio Geco di Pavia propone l’iniziativa “Memorabilia, il telefono del tempo”. In questo momento di difficoltà, dove il mondo combatte per contrastare la diffusione del Coronavirus, bisogna essere solidali gli uni con gli altri. Questo virus molto contagioso, ci impone di restare a casa, di rinunciare alla nostra vita quotidiana, ci costringe a tener lontani gli affetti e a limitare i rapporti umani.

GLI ANZIANI - In questi giorni abbiamo capito che il Covid-19 è particolarmente contagioso e attacca con ferocia le persone più fragili, ovvero gli anziani, i nostri nonni o genitori. Essi detengono e custodiscono la memoria di un secolo che, nel bene e nel male, è stato rivoluzionario per la società umana: il XX secolo.

MEMORABILIA - Per questo la loro testimonianza è preziosa e deve essere consegnata alle nuove generazioni. Noi di Memorabilia abbiamo pensato, in questa emergenza, di attivarci per diffondere e archiviare questi preziosi contenuti della tradizione orale.

IL TELEFONO DEL TEMPO - É nato così il "Telefono del Tempo": L’idea è quella di usare la tecnologia per archiviare le storie degli anziani. Quella stessa tecnologia che, per certi versi, è di intralcio a queste categorie di cittadini, abituate ad uno stile di vita più semplice e genuino. Questa volta però, grazie alla comunicazione, possiamo aiutarli a non sentirsi esclusi e ad essere parte integrante della società, invitandoli, a lasciare testimonianze delle loro vite da protagonisti attivi.

SPAZIO GECO - ​Spazio Geco valuterà, secondo le policy della piattaforma, l’adeguatezza dei contenuti e della privacy e si farà carico della spedizione della corrispondenza. Con questo progetto si attiverà un abbattimento del digital divide, l'archiviazione di fonti orali e la comunicazione intergenerazionale.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati