Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Ecco tutti i dettagli della Granfondo Tre Santuari del Fermano del 27 settembre

Ecco tutti i dettagli della Granfondo Tre Santuari del Fermano del 27 settembre

I primi 75 chilometri saranno non agonistici e la velocità sarà assistita fino ad arrivare al santuario della Madonna dell’Ambro

di Federico Marconi

TARANTO - Sta procedendo a pieno ritmo la macchina organizzativa della Granfondo dei Tre Santuari del Fermano a cura di Marche Ciclando. Quella del prossimo 27 settembre sarà una grande festa in cui le emozioni, il divertimento, la passione per le due ruote e la spiritualità si combineranno in un equilibrio perfetto in omaggio ai luoghi di culto del fermano e dell’entroterra ai piedi dei Monti Sibillini.

LA GARA - La partenza si effettuerà tutti insieme mantenendo il distanziamento sociale e con la mascherina, l’incolonnamento in Largo della Resistenza, i primi 75 chilometri saranno non agonistici e la velocità sarà assistita fino ad arrivare al santuario della Madonna dell’Ambro per la classica benedizione a tutta la carovana. I restanti 54,3 chilometri saranno agonistici velocità libera. Per il tratto agonistico, il via volante sarà dato finita la discesa di Amandola e ripercorrendo lo stesso tragitto dell’andata per tornare a Porto Sant’Elpidio e affrontare lo strappo della Corva dove sarà posto il traguardo a fianco dell’omonimo santuario.

LA MAGLIA ROSA - Il vincitore avrà l’onore di indossare la maglia rosa finale “simbolica” del Giro d’Italia (in omaggio a Porto Sant'Elpidio come partenza di tappa il 14 ottobre in occasione della 103°edizione della Corsa Rosa) e poi verrà stilata la classifica finale sulla base dei piazzamenti ottenuti il giorno prima (sabato 26) con la Granfondo Stefano Garzelli.

LE CLASSIFICHE - Le classifiche assolute e di categoria saranno redatte sulla base dell’ordine d’arrivo e dei tempi rilevati con il sistema "kronoservice", oltre al servizio fotofinish e giudici di gara.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati