Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Emergenza coronavirus: a Roma un servizio di consulenza psicologica

Emergenza coronavirus: a Roma un servizio di consulenza psicologica

I 46 psicologi del Pronto Soccorso Psicologico Roma Est per capire come trasformare l'emergenza in una opportunità

di Silvia de Mari

ROMA - Siamo di fronte ad una emergenza sanitaria mondiale. L'imperativo è fermare tutto, rimanere a casa, prendere ogni forma di precauzione personale al fine di limitare ogni forma di contagio. Il panorama prevede quindi un netto cambiamento di abitudini. Difficoltà lavorative, economiche e relazionali. L'emergenza diventa quindi anche psicologica. Gianni Lanari, psicoterapeuta responsabile del Pronto Soccorso Psicologico Roma Est, afferma che, soprattutto in tale contesto, l'aiuto degli Psicologi diventa importante.

SOSTEGNO PSICOLOGICO - Ammirevoli diventano quindi le iniziative solidaristiche di sostegno psicologico gratuito. Accanto a queste è comunque consigliabile la presenza di iniziative di aiuto psicologico a pagamento rivolte a chi ricerca maggiore qualità della prestazione professionale psicologica.

PRONTO SOCCORSO ROMA EST - «Il Pronto Soccorso Psicologico Roma Est ha deciso di seguire, anche se con tariffe agevolate, la seconda alternativa. Vogliamo infatti offrire un servizio efficiente e di qualità. Per raggiungere obiettivi preziosi bisogna investire seriamente a 360 gradi. Soprattutto quando vogliamo entrare nell'ottica di trasformare il problema Coronavirus in una opportunità per diventare delle persone migliori» dicono dal Pronto Soccorso Psicologico Roma Est.

LA DOMANDA - In una situazione, a dir poco velata da ansia e preoccupazione per il futuro imminente, bisogna chiedersi "cosa è veramente utile che possa fare oggi"? Una volta presa consapevolezza di attenersi scrupolosamente ai comportamenti che ci vengono suggeriti dalla comunità scientifica, è consigliabile intraprendere azioni per rispondere in modo positivo e non lasciarsi andare solamente ai nefasti pensieri della mente.

COSA FARE - Prima di tutto è bene, ove possibile, rimanere occupati nel nostro lavoro. Adattarsi a farlo da casa, fare formazione per se stessi e se proprio non è conciliabile, approfittare del momento per impegnarsi sulle altre sfere della nostra vita, cercando in sintesi di non stravolgere la routine quotidiana. Al riguardo anche Giuliano Inciocchi, coach umanista, afferma «l'obiettivo è quello di organizzare le nostre giornate, dando un profondo significato al nostro tempo, scoprendo le nostre potenzialità e mettendo in pratica azioni efficaci per la nostra felicità».

LA PROPOSTA - «Proponiamo pertanto come Pronto Soccorso Psicologico Roma Est un servizio di consulenza psicologica telefonica ( e/o via Skype ), contattabile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, mettendo a disposizione tutti I nostri 46 collaboratori a prezzi agevolati» concludono i responsabili del servizio.

IL FINE - Il fine diventa quindi quello di organizzare un piano di azione personale, volto a trasformare questo momento particolare in una grande occasione, per vivere proficuamente adesso e ricominciare nella maniera più funzionale il giorno in cui torneremo nelle nostre sedi di lavoro, nelle nostre strade, dai nostri affetti più cari.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati