Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Errichetta Festival IX all’Angelo Mai di Roma

Errichetta Festival IX all’Angelo Mai di Roma

Edizione dedicata alle voci di donne tra oriente e occidente

di Federico Marconi

ROMA - La IX edizione di Errichetta Festival intitolata Voci di donne tra oriente e occidente si svolge in data unica all’Angelo Mai il 4 maggio 2019 proponendo un viaggio sonoro che parte dal canto polifonico in griko salentino, passando per il fado portoghese, approdando al canto meyhanes e si conclude con le sonorità festose e travolgenti di Errichetta Underground.

SUL PALCO - Negli anni si sono avvicendati sul palco dell’Errichetta Festival musicisti che attraverso la loro vita e la loro pratica musicale incarnavano una sapienza centenaria. Una conoscenza da mettere al servizio di una comunità, qualcosa di vivo, molto lontano da un esercizio intellettuale e più vicino a un rito collettivo. Ricreare senza filtri uno spirito, una comunità che portasse il nostro pubblico a vivere anche solo per una sera quella forza unificante è sempre stato l’intento di Errichetta e quest’anno sarà affidato alla forza della voce femminile.

APRILE - La grecìa salentina è cantata da Raffaella Aprile, Cinzia Marzo e Silvia Gallone. Subito dopo, per la prima volta in Italia Magano, una formazione portoghese che ruota intorno al repertorio del Cante Alentejano (tradizione musicale dichiarata patrimonio immateriale dell’umanità nel dall’UNESCO nel 2014). Le voci della cantante di fado Sofia Ramos assieme a quella di suo fratello Nuno Ramos, accompagnate dal contrabbassista Francisco Brito daranno nuova vitalità al Cante, questa antica forma di esprimersi della regione dell’Alentejo, elegante, profonda e veritiera, carica di peso emozionale, in cui la voce della donna e dell’uomo si fondono oggi così come nel passato. Da Istanbul e anche loro per la prima volta in Italia, le tre musiciste del Sinafi trio accompagnate dal virtuoso percussionista Sakir Ozan Uygan esplorano le atmosfere delle "meyhanes" della capitale. Parole d'amore e storie d'esilio, melodie urbane e danze popolari, tutte incentrate sulla figura della donna nel mondo del mediterraneo orientale. La chiusura, come spesso accade all’Errichetta Festival, prenderà i colori della festa con Errichetta Underground. Una casa più che un gruppo, dove poter mangiare e bere con gli amici condividendo un tempo altro, quello della follia.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati