Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Etichette più immediate sui prodotti alimentari ci indurrebbero a mangiare di meno

Etichette più immediate sui prodotti alimentari ci indurrebbero a mangiare di meno

Se venisse segnata la quantità di moto necessaria a smaltire un prodotto alimentare, probabilmente non lo acquisteremmo

di Valerio Cruciani

ROMA - Maggiore è la consapevolezza, minore è il bisogno. Così, se sulle etichette dei prodotti alimentari scrivessero lo sforzo necessario a smaltirlo, ne mangeremmo di meno. Questo il risultato di una meta-analisi pubblicata sul Journal of Epidemiology & Community Health e condotta da Amanda Daley e colleghi dell'Università di Loughborough.

LA CONSAPEVOLEZZA - Se avessimo, quindi, uno strumento che ci permettesse di carpire l’impatto di ogni prodotto sul nostro corpo, potremmo arrivare a ingerire fino a 200 calorie in meno. Ciò potrebbe aiutare molto i consumatori, ma non tanto i produttori, che così facendo vedrebbero diminuire i loro introiti. Una scelta che, però, se fosse attuata aiuterebbe molte persone ad avere una percezione più immediata sulla propria dieta.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati