Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Etichette più immediate sui prodotti alimentari ci indurrebbero a mangiare di meno

Se venisse segnata la quantità di moto necessaria a smaltire un prodotto alimentare, probabilmente non lo acquisteremmo

di Valerio Cruciani

ROMA - Maggiore è la consapevolezza, minore è il bisogno. Così, se sulle etichette dei prodotti alimentari scrivessero lo sforzo necessario a smaltirlo, ne mangeremmo di meno. Questo il risultato di una meta-analisi pubblicata sul Journal of Epidemiology & Community Health e condotta da Amanda Daley e colleghi dell'Università di Loughborough.

LA CONSAPEVOLEZZA - Se avessimo, quindi, uno strumento che ci permettesse di carpire l’impatto di ogni prodotto sul nostro corpo, potremmo arrivare a ingerire fino a 200 calorie in meno. Ciò potrebbe aiutare molto i consumatori, ma non tanto i produttori, che così facendo vedrebbero diminuire i loro introiti. Una scelta che, però, se fosse attuata aiuterebbe molte persone ad avere una percezione più immediata sulla propria dieta.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Salvini, l’influencer con l’umanità ad orologeria 6 luglio 2020 10:01

Salvini, l’influencer con l’umanità ad orologeria

L’ultima trovata del leader leghista, intento a cercare nuovi consensi e voti, riguarda la delicata questione tra Hong Kong e Cina

ROMA - “LIBERTÀ PER HONG KONG!”, uno slogan di quelli chiari e precisi. Quattro parole per schierarsi apertamente a favore del territorio autonomo posizionato nel Sudest della...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati