Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Eurotour: in Cina attacca Ashun Wu e rimonta Guido Migliozzi

Eurotour: in Cina attacca Ashun Wu e rimonta Guido Migliozzi

Il cinese ha due colpi di vantaggio su Tapio Pulkkanen. Out al taglio Paratore e Pavan

di Giordano D'Angelo

CHENGDU - Il cinese Ashun Wu, uno dei due più attesi giocatori di casa, ha decisamente attaccato con un 65 (-7) e ha preso il comando con 131 (66 65, -13) colpi nel Volvo China Open (European Tour), in svolgimento sul percorso del Tradition at Wolong Valley (par 72) a Chengdu in Cina. Ha recuperato ben 60 posizioni Guido Migliozzi, 43° con 141 (73 68, -3), e sono usciti al taglio Renato Paratore, 70° con 143 (74 69, -1) e Andrea Pavan, 84° con 144 (72 72, par), e si è ritirato nel primo turno Nino Bertasio.

IL LEADER - Il leader ha due colpi di margine sul finlandese Tapio Pulkkanen (133, -11), tre sullo spagnolo Jorge Campillo (134, -10) e quattro sul francese Benjamin Hebert (135, -9). Tra i sei concorrenti al quinto posto con 136 (-8) il sudafricano Erik Van Rooyen e l’australiano Min Woo Lee, fratello minore di Minjee Lee, numero due mondiale, e unici due fratelli ad essersi imposti in un torneo juniores dell’USGA statunitense (US Junior e US Girls). Ha ceduto l’altro cinese favorito alla vigilia, Haotong Li, sceso dal settimo al 32° posto con 140 (-4), stesso score dello svedese Alexander Bjork, campione in carica, entrambi probabilmente fuori dalla corsa al titolo.

ASHUN - Ashun Wu, 34enne di Xiamen Fujian, in cerca del quarto successo sul tour e vincitore di questa gara nel 2015, ha segnato otto birdie e un bogey. Quattro birdie senza bogey per Guido Migliozzi che ha operato la rimonta con un 68 (-4). Il montepremi è di 20.000.000 di renmimbi. (circa 2.660.000 euro)

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati