Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Eurotour: Lucas Bjerregaard gran finale, ottimo Andrea Pavan

Eurotour: Lucas Bjerregaard gran finale, ottimo Andrea Pavan

Nel Dunhill Links il danese ha sorpassato nelle ultime battute l’inglese Hatton. secondo con Fleetwood

di Anna Arena

LA DELUSIONE - Grossa delusione per l’inglese Tyrrell Hatton, secondo con 274 (-14) insieme al connazionale Tommy Fleetwood, entrambi nella vittoriosa formazione europea di Ryder Cup, con il secondo grande protagonista insieme allo straordinario Francesco Molinari. Hatton si è fatto rimontare sulle ultime buche cinque colpi di vantaggio perdendo l’opportunità di imporsi nel torneo per il terzo anno di fila. In quarta posizione con 276 (-12) il finlandese Tapio Pulkkanen e insieme a Pavan il cinese Haotong Li, che ha vinto la Pro Am con l’amateur Allen Zhang (253, -35). C’erano in gara altri due giocatori reduci da Parigi, sponda statunitense, Tony Finau e Brooks Koepka, settimi con 279 (-9).

IL SORPASSO - Lucas Bjerregaard. 27enne di Frederikshavn al secondo successo nel circuito, ha operato il sorpasso con sei birdie e un bogey (67, -5) segnato proprio sull’ultima buca che gli ha messo addosso brividi, ma Hatton ha mancato il putt dello spareggio. Andrea Pavan ha colto la quarta top ten stagionale, oltre al titolo nel Czech Masters. Ha mantenuto il quinto posto con un 72 (par) molto complicato fatto di cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey. Per Edoardo Molinari 75 (+3) colpi con tre bogey e per Renato Paratore  71 (-1) con tre birdie e due bogey. Sono usciti al taglio dopo tre giri Nino Bertasio, 139° con 222 (73 78 71, +6), e Matteo Manassero, 159° con 226 (78 75 73, +10).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati