Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Eurozona, scettici sulla moneta unica: guidano Lituania, Italia e Cipro

Eurozona, scettici sulla moneta unica: guidano Lituania, Italia e Cipro

In Italia solo il 45% degli intervistati ritiene un bene per il Paese essere nell'euro

di Fabio Mancuso

ROMA – Per la maggior parte dei cittadini dell'eurozona essere nella moneta unica è positivo per il loro Paese, tranne che in Lituania, Italia e Cipro. Secondo i dati dell'Eurobarometro, sondaggio periodico della Commissione europea, in Italia solo il 45% degli intervistati ritiene un bene per il Paese essere nell'euro, contro una media del 64% nell'Ue-19.

I DATI – Il dato, tuttavia, è più alto di quattro punti percentuali rispetto a un anno fa, anche se l'Italia è al penultimo posto nella classifica. Gli italiani, insieme ai ciprioti, sono anche i meno convinti che l'euro sia stato un bene per l'Ue nel suo complesso (lo pensano il 62%, contro una media generale del 74%).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati