Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Fiera dei Sapori, Frascati regina dell’enogastronomia d’autunno

La città ospita la quarta edizione dell’appuntamento enogastronomico dedicato alle eccellenze dei Castelli Romani

di Federico Marconi

ROMA - Nell’aria si sente già il profumo dei vini e dei prodotti locali. A Frascati è tutto pronto per la quarta edizione della Fiera dei Sapori, l’evento organizzato da CastelliExperience in collaborazione con il Comune di Frascati e Magnolia Eventi, che porta per le strade del centro storico cittadino le eccellenze enogastronomiche locali, e una selezione delle più interessanti provenienti dal resto di Italia. L’evento sarà articolato in tre mega settori, sulla base delle attività proposte.

AREA DEGUSTAZIONI - Saranno ben 8 le aree tematiche proposte, che faranno venire l’acquolina in bocca a tutti i presenti e sapranno soddisfare anche i palati più esigenti. Primi piatti, secondi piatti, fritti, norcini, dolci, vino, birra e vegetariano/vegano. Gli chef proporranno sia piatti legati alla tradizione, sia ricette innovative, per chi ha voglia di provare qualcosa di nuovo.

MERCATO DELLA TERRA - L’area, che porta la prestigiosa firma della condotta di Slow Food Frascati e Terre Tuscolane, è un vero e proprio mercato della terra, dove sarà possibile acquistare i prodotti proposti dagli agricoltori locali, tutto rigorosamente fresco, a KM 0 e da filiera controllata.

ESPERIENZE - Per gli italiani il cibo non è solo fonte di nutrimento, ma è molto di più. Racchiude una vera e propria esperienza, un’esplosione sensoriale. Sarà allestita una Winelounge a cura di ONAV – Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino e AIS – Associazione Italiana Sommelier, dove si terranno degustazioni e minicorsi di avvicinamento al vino. Previsti anche showcooking, laboratori di cucina, a cura dell’Associazione Castelli Romani Food & Wine, che riunisce ristoratori, aziende gastronomiche, agroalimentari, vinicole dei Castelli, con la partecipazione di chef importanti e ristoratori. Saranno, poi, organizzate visite guidate nel centro storico della città, tra piazze, borghi e monumenti, accompagnati dalle guide Iperico e GAL - Latium Vetus. Verranno inoltre organizzati dei laboratori di dedicati alla tematica del cibo e del vino: cultura e risorsa di un intero territorio, per ascoltare le storie e degustare i prodotti della tradizione enogastronomica dei Castelli Romani e dei Monti Prenestini, a cura della Condotta di Slow Food Frascati e Terre Tuscolane e della Rete di impresa di Terra Ospitali.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati