Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Firenze, 3,5 milioni per valorizzare San Salvatore al Monte

Firenze, 3,5 milioni per valorizzare San Salvatore al Monte

Il piano è stato inserito tra gli interventi finanziabili con Art Bonus

di Simona Mambro

ROMA – Conservare e valorizzare il complesso di San Salvatore al Monte per aumentare le possibilità di fruizione da parte dei visitatori e degli stessi abitanti del convento. E' l'obiettivo del piano di valorizzazione da 3,5 milioni di euro approvato dalla giunta del Comune di Firenze su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici, Titta Meucci. Il piano, relativo ad ambienti ed elementi della basilica, del convento e dell'esterno, è stato inserito tra gli interventi finanziabili con Art Bonus. Le opere previste riguardano il restauro di superfici deteriorate e pezzi unici come le vetrate della basilica, la riqualificazione di alcuni ambienti del convento, del cortile e del prospetto nord-est e, all'esterno, il restauro della Via Crucis. "Un intervento importante e atteso, non solo sotto il profilo della sicurezza e del ripristino di un percorso storico molto amato da fiorentini e visitatori, che risale la collina fino a San Salvatore al Monte, ma anche per la valorizzazione di un importante bene culturale come la basilica. Per la prima parte dei lavori relativa alla Via Crucis sono già stati avviati i primi contatti con partner privati per il finanziamento", spiega Meucci.

Il piano, infatti, prevede il restauro della Via Crucis per 1,3 milioni (con gli ultimi e unici lavori sul percorso che risalgono al 1885). Il progetto si propone di realizzare il consolidamento strutturale del muro di sostegno della scalinata e il restauro della gradinata inferiore, oltre alla valorizzazione e al restauro delle stazioni della via Crucis anche attraverso un impianto di illuminazione dedicato. I lavori per la basilica riguarderanno il ripristino cromatico degli intonaci interni attraverso stuccatura, scartatura e tinteggiatura (costo 150.000 euro) e il restauro delle vetrate (300.0000) attribuite a Pietro Perugino. Per quel che riguarda il convento, infine, sono previsti una serie di lavori tra riqualificazione, manutenzione e restauro per 1,35 milioni di euro.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo