Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Firmata l'adesione all'accordo d'intesa per la valorizzazione dei siti palafitticoli UNESCO dell'arco alpino

Firmata l'adesione all'accordo d'intesa per la valorizzazione dei siti palafitticoli UNESCO dell'arco alpino

Partendo dall'Isolino dunque, accanto a scavi subacquei e convegni scientifici, oltre a un turismo sempre più presente

di Maria Chiara Fantauzzi

VARESE - Il Comune di Varese ha firmato l'adesione ad un accordo d'intesa con il Ministero della Cultura, attraverso il Segretariato Regionale per la Lombardia e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Cremona, Mantova e Lodi, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Bergamo e Brescia, la Regione Lombardia, i Comuni di Biandronno, Bodio Lomnago, Cadrezzate con Osmate, Manerba del Garda, Polpenazze del Garda, Desenzano del Garda, Lonato del Garda, Gavardo, Sirmione, Piadena Drizzona, Monzambano e Cavriana, per la tutela, la conservazione e la valorizzazione, per la parte lombarda, dei Siti Palafitticoli preistorici dell’arco alpino ricadenti nei beni UNESCO.

GLI SCOPI - Per attuare questi scopi i soggetti firmatari hanno concordato l'istituzione di una segreteria tecnica per un efficace coordinamento dei soggetti preposti alla gestione e integrazione degli interventi, con ottimizzazione dell’uso delle risorse, delle progettualità, anche per l'accesso ai finanziamenti e dei servizi di accessibilità e accoglienza e con il sistema delle imprese. Partendo dall'Isolino dunque, accanto a scavi subacquei e convegni scientifici, oltre a un turismo sempre più presente e all'interesse naturalistico e gastronomico, si istituisce una rete di rapporti nazionale che vede Varese protagonista attiva.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo