Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Games

Fisher-Price continua le celebrazioni per i suoi 90 anni con…un tocco d’arte!

Fisher-Price continua le celebrazioni per i suoi 90 anni con…un tocco d’arte!

L’illustratrice e artista digitale Eva Cremers rivisita 3 prodotti iconici del brand trasformandoli in giocose opere d’arte

di Silvia de Mari

MILANO - Il 2020 è stato un anno molto importante e significativo per Fisher-Price: il brand più amato e conosciuto al mondo nella categoria infanzia e prescolare ha compiuto i suoi primi 90 anni di vita. Fu nel 1930 infatti che Herman G. Fisher, Irving L. Price and Helen M. Schelle fondarono l’azienda ad East Aurora: da allora i giocattoli Fisher-Price sono entrati nei ricordi d’infanzia di intere generazioni nel mondo.

LA COLLABORAZIONE - Fisher-Price, da 90 anni, si affianca alle famiglie per invitarle a scoprire la meraviglia dell’essere bambini e a guardare il mondo con i loro occhi, così come quando giocano con un prodotto Fisher-Price. Per chiudere l’anno in bellezza e per mostrare a tutti gli effetti che cosa significhi vedere il mondo con gli occhi dei più piccoli, Fisher-Price si affianca a Vogue Italia per una collaborazione che porta un tocco d’artista nel cuore del brand: Eva Cremers, illustratrice e artista digitale olandese, è stata selezionata per realizzare, per il numero di novembre di Vogue Italia, una rielaborazione in chiave visiva di alcuni dei prodotti Fisher-Price più iconici.

EVA CREMERS - Eva Cremers è un’illustratrice e artista digitale emergente olandese che ha fatto della fantasia e dell’umorismo i punti di forza delle sue opere. L’artista per Fisher-Price ha unito la contemporaneità delle forme ai tratti caratteristici e inimitabili del brand, dando vita ad una rivisitazione unica di 3 prodotti “storici” Fisher-Price, che mostra a 360° il potenziale giocoso e immaginario che scaturisce dai giocattoli Fisher-Price, così che anche i più grandi possano apprezzarlo. Giocosità e sogno sono quindi le due parole chiave che hanno guidato l’illustratrice e artista digitale olandese nel suo lavoro di reinterpretazione degli iconici Telefono Chiacchierone, Cagnolino Ridi&Impara e della Piramide 5 anelli.

IL FISHER-PRICE TOY MUSEUM - Non è la prima volta che Fisher-Price, nell’anno delle celebrazioni per i suoi 90 anni, si affianca al mondo dell’arte: per celebrare l’eredità del brand, il 16 ottobre è stata inaugurata, sull’omonimo account Instagram, la digital experience “Fisher-Price Toy Museum” una vera e propria mostra con più di 90 differenti immagini di altrettanti reperti organizzati per decenni, affinché i visitatori possano ritrovare e riscoprire i giocattoli vintage della loro infanzia. La mostra digitale Fisher-Price Toy Museum è stata ideata dalla designer americana Leila Fakouri, che in passato ha realizzato set per brand quali Nike, Chanel e Gap.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati