Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Ford, torna la Puma: ora è un crossover

Ford, torna la Puma: ora è un crossover

L'efficienza nei consumi e le prestazioni sono garantite dall'avanzata tecnologia Ford EcoBoost Hybrid

di Giulio Calenne

ROMA – Chi non ricorda la Ford Puma, la mini-coupé che negli anni Novanta si dava battaglia, a colpi di mercato, con la rivale tedesca Opel Tigra, riuscendo a conquistare il cuore di tanti appassionati grazie all'appeal delle sue linee sinuose ed accattivanti? Oggi, a distanza di un po' di anni, Ford fa rivivere questo mito, cambiando però forma e sostanza ad un prodotto di successo per il brand. Di cui, però, resta solo il nome. Il resto è una novità assoluta. A partire dalla carrozzeria: nuova Puma infatti è un crossover, basato sulla nuova Fiesta, dalla quale riprende molto nelle linee esterne e negli equipaggiamenti interni.

IL MODELLO – Con nuova Puma, l'Ovale Blu punta su un design, dalle linee sinuose che rappresenta l'evoluzione della filosofia 'human centric' di Ford orientata al conducente, con dettagli distintivi tra cui i fari posti sulla parte superiore della fiancata e le linee atletiche che ne accentuano il carattere sportivo. Le proporzioni da crossover compatto con una maggiore altezza da terra, garantiscono una guida comoda e sicura e una capienza del bagagliaio senza compromessi, di 456 litri.

MOTORE – L'efficienza nei consumi e le prestazioni sono garantite dall'avanzata tecnologia Ford EcoBoost Hybrid con batterie a ioni-litio da 48 volt. Questa motorizzazione integra l'assistenza alla coppia elettrica con un motore a benzina EcoBoost 1.0 a tre cilindri, per erogare fino a 155 CV.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati