Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Interviste

Gasparri (F.I.): “Non accettiamo a scatola chiusa tutto quello che dice Renzi”

L’esponente di Forza Italia aggiunge: “Gianni Letta è l’uomo giusto per il dopo Napolitano”

di Matteo Spinelli

L’on. Maurizio Gasparri, esponente di Forza Italia, è intervenuto ai microfoni di CronacaDiretta.it, parlando di riforma della legge elettorale, esodati e del possibile successore di Giorgio Napolitano al Quirinale.

“Le intenzioni sulla legge elettorale – ha dichiarato Maurizio Gasparri a CronacaDiretta.it – sono buone, ma poi è ovvio che nella vita si incontrano delle difficoltà. E’ giusto però cercare di dare regole più moderne. Berlusconi ci aveva già provato quando ha avuto il Governo e la maggioranza, scrivendo una nuova Costituzione che il Parlamento approvò; la sinistra poi boicottò tale scelta ricorrendo al referendum confermativo che non confermò le scelte. Oggi quella Costituzione sarebbe già in vigore, rendendo il Paese più moderno. Berlusconi, forte di quella esperienza, non vuole ripeterla; questo, però, non significa accettare a scatola chiusa tutto quello che dice Renzi. Da parte nostra vogliamo che la soglia d’acceso alle elezioni non sia troppo bassa, perché riteniamo che la frammentazione che c’è oggi di tanti “partitini” non faccia bene al Paese.

Sugli esodati bisogna intervenire. Io non sono contro la riforma delle pensioni, da cui deriva l’alzamento dell’età pensionabile graduale inevitabile con l’innalzamento dell’età media della popolazione. Per ora il problema degli esodati è stato risolto solo in parte. Tutto questo non vuol dire, però, buttare a mare l’intera riforma.
Per il successore di Giorgio Napolitano io ho in mente un nome che, purtroppo, non sarà eletto perché essendo vicino a Forza Italia la sinistra difficilmente farà un salto di saggezza. Credo che la persona più equilibrata e che ha i requisiti per ricoprire questo incarico si chiami Gianni Letta. Ovviamente –
conclude l’esponente di Forza Italia – comprendo l’obiezione che ci può essere fatta dal PD che ha più uomini di noi in Parlamento e non farà una scelta del genere, ma qualora la facesse sarebbe una garanzia per tutti”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati