Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

“Genitori e figli. Supereroi del nostro tempo”: il webinar della Fondazione Patrizio Paoletti

“Genitori e figli. Supereroi del nostro tempo”: il webinar della Fondazione Patrizio Paoletti

Si terrà il 5 novembre, sarà gratuito, e cercherà di rispondere alle difficoltà che ogni famiglia sta vivendo

di Silvia de Mari

ROMA - Si tiene giovedì 5 novembre 2020 “Genitori e figli. Supereroi del nostro tempo”, il webinar gratuito di Fondazione Patrizio Paoletti che risponde alle difficoltà che ogni famiglia sta vivendo in questi mesi incerti. Per iscriversi è sufficiente compilare il form alla pagina sul sito della fondazione e scegliere uno dei tre orari diversi in cui assistere al webinar: 10, 14, 21.30. La partecipazione al webinar è totalmente gratuita.

LA PRESENTAZIONE - In questi mesi incerti, tutti ci stiamo chiedendo come stanno vivendo, cosa stanno pensando e cosa stanno provando i nostri figli. Cerchiamo di ascoltare quello che ci dicono e soprattutto quello che a volte non dicono. Gestire queste giornate complesse e piene di cambiamenti è possibile grazie alle nostre risorse interiori, tirando fuori la nostra capacità di adattamento e condividendola con gli altri, attraverso strumenti e piccole-grandi soluzioni in grado di ri-creare nuove routine flessibili ed efficaci.

L'OBIETTIVO DEL WEBINAIR - Il webinar gratuito “Genitori e figli. Supereroi del nostro tempo” ideato dal team interdisciplinare della Fondazione Patrizio Paoletti, composto da educatori, pedagogisti, neuroscienziati e psicologi, nasce con l’obiettivo di aiutare i genitori ad affrontare l’emergenza e a trovare risposte alle domande sugli effetti del cambiamenti in corso nella vita dei nostri figli, per farli sentire sicuri, felici e amati.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati