Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Giappone, anche Toyota fermata dal sisma

Giappone, anche Toyota fermata dal sisma

Tra i principali fornitori danneggiati dal sisma nella regione del Tohoku, una fabbrica gestita dalla Hitachi e dalla Honda

di Bianca Franchi

ROMA – Dopo Toyota, anche Nissan decide di interrompere la produzione in due stabilimenti a causa delle difficoltà nell'approvvigionamento di componenti. La casa auto nipponica sospenderà le linee di assemblaggio negli impianti di Oppama e di Shonan, nella prefettura di Kanagawa a sud della capitale, per almeno due giorni all'inizio della prossima settimana.

CONSEGUENZE – Tra i principali fornitori danneggiati dal sisma nella regione del Tohoku, una fabbrica gestita dalla Hitachi e dalla Honda, attiva nell'assemblaggio di sistemi per le sospensioni sui principali marchi domestici. Tra questi anche la Toyota - che appena la scorsa settimana ha annunciato l'arresto di 14 catene di montaggio in nove diversi impianti del Paese per una durata di quattro giorni.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati