Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Google, ecco Fabricius: strumento per decifrare i geroglifici

Google, ecco Fabricius: strumento per decifrare i geroglifici

Si potranno comporre e inviare messaggi utilizzando l'antica forma di scrittura

di Bianca Franchi

ROMA – Google lancia Fabricius, il primo strumento digitale che utilizza la tecnologia del machine learning per fornire un metodo veloce per decifrare i geroglifici degli antichi Egizi, si possono comporre e inviare i messaggi utilizzando questa antica forma di scrittura.

COME FUNZIONA – Nello specifico con il nuovo strumento digitale viene usata la tecnologia AutoML di Google Cloud, AutoML Vision, per creare un modello di machine learning capace di dare un senso a ogni geroglifico. Oggi, AutoML Vision permette agli sviluppatori di "allenare" una macchina in modo semplice, così da riconoscere tutte le tipologie di oggetto "mentre in passato sarebbero serviti un team di Data Scientists, molti codici, ma soprattutto molto tempo", spiega la società.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati