Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Governo, il M5S si spacca. Di Battista vicino all'addio?

Governo, il M5S si spacca. Di Battista vicino all'addio?

Mentre il presidente Fico dà il via alla ricerca di una maggioranza nel Movimento c'è chi non accetta di partecipare con Italia Viva

di Silvia de Mari

ROMA – “Il 12 gennaio scorso condivisi la linea presa dai principali esponenti del Movimento 5 Stelle e scrissi queste parole: ‘Non so quel che farà o meno nelle prossime ore il manipolo di anti-italiani. Mi interessa quel che farà il Movimento. Ebbene io credo che se i renziani dovessero aprire una crisi di governo reale in piena pandemia, nessun esponente del Movimento dovrebbe mai più sedersi a un tavolo, scambiare una parola, o prendere un caffè con questi meschini politicanti‘. Prendo atto che oggi la linea è cambiata. Io non ho cambiato opinione”. Così si esprime su Facebook l'esponente del Movimento Cinque Stelle Alessandro Di Battista. Poi aggiunge: “Tornare a sedersi con Renzi significa commettere un grande errore politico e direi storico. Significa rimettersi nelle mani di un ‘accoltellatore’ professionista che, sentendosi addirittura più potente di prima, aumenterà il numero di coltellate. Ed ogni coltellata sarà un veto, un ostacolo al programma del Movimento e un tentativo di indirizzare i fondi del recovery verso le lobbies che da sempre rappresenta. L’ho sempre pensato e lo penso anche adesso. Se il Movimento dovesse tornare alla linea precedente io ci sono. Altrimenti arrivederci e grazie”. 

IL VOTO - Intanto varie voci del Movimento dal Parlamento ricordano l'importanza della scelta degli iscritti alla piattaforma. Come è stato per i precedenti governi, infatti, anche in questo caso sarà cruciale il voto degli iscritti. Senza maggioranza, infatti, potrebbe essere che un nuovo governo insieme a Italia Viva non possa partire di nuovo. In attesa del mandato esplorativo del presidente Fico, che entro martedì dovrà riferire a Mattarella per la formazione di una nuova maggioranza, dunque, si respira aria di scissione dentro il Movimento.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati