Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Grand tour in Italia tra cultura e natura

Grand tour in Italia tra cultura e natura

Idee di viaggio, libri, itinerari, parchi letterari

di Federico Marconi

ROMA - Il mensile “Leggere: tutti” in collaborazione con i Parchi letterari® organizza per il 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente, una lunga maratona online all’insegna del rapporto tra Viaggio e Cultura e in particolare di come andrà a modificarsi la domanda e l’offerta di viaggi e ospitalità turistica. Per questo ha chiamato a partecipare alla diretta streaming scrittori, economisti, filosofi, sociologi, paesaggisti, architetti, rappresentanti delle Istituzioni, operatori della filiera turistica e agroalimentare che verranno coinvolti in una riflessione sulle possibilità alternative al turismo “mordi e fuggi” e sul turismo responsabile rispetto alla natura e all’ambiente. Questa iniziativa che fa seguito a “Navigare tra libri e parole”, organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Libro lo scorso 23 aprile, si concluderà nella tarda serata con un omaggio poetico alla Luna in coincidenza con l’eclissi che inizierà alle 19,30 e che si potrà seguire durante la diretta.

IL COMMENTO - «Pensare che alla fine del tunnel della pandemia ci sarà la luce e tutto tornerà come prima – afferma Sergio Auricchio, editore di “Leggere: tutti” - non solo si fonda su presupposti sbagliati, ma è un segno di non aver capito quello che è successo e soprattutto che l’origine stessa del Covid-19 nasce proprio da una violazione della natura. Considerare che le risorse peraltro limitate dell’intero Pianeta siano a disposizione per essere usate a nostro piacimento è grave ma soprattutto suicida. A tutto questo hanno contribuito anche forme di turismo non rispettose dell’ambiente, che hanno provocato la distruzione delle coste e una concentrazione di turisti senza controllo in alcuni nostri centri storici e luoghi di villeggiatura. La sfida oggi è preservare l’ambiente anche utilizzando la risorsa turistica con una programmazione ponderata, un maggiore rispetto del territorio e delle sue peculiarità».

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati