Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

Gucci GG Psychedelic, la campagna nelle immagini di Jordan Hemingway

Gucci GG Psychedelic, la campagna nelle immagini di Jordan Hemingway

La campagna si avvale di un trattamento grafico che rispecchia l'energia delle immagini

di Giacomo Zito

ROMA – La nuova campagna per la Collezione Gucci GG Psychedelic ricrea un paesaggio da sogno fatto di rifrazioni e riflessi notturni. In sintonia con il colore, l'energia e il carattere onirico degli articoli, ispirati alla cultura psichedelica degli anni Settanta, caratterizzata da distorsioni visive, immaginario surreale e ampio spettro cromatico, la campagna ci porta in un fantastico night club dove i visitatori sono abbigliati per l'occasione.

LA LINEA – Dal guardaroba alla pista da ballo, le immagini di Jordan Hemingway sono infuse con la luce riflessa delle sfere a specchi. Mentre gli amanti della notte s'incontrano e ballano, la sfera gira sempre più rapidamente in un ritmo ipnotico, finendo per trasportare i frequentatori del locale in uno spazio surreale con gigantesche pareti a specchio.

LO STILE – La campagna si avvale di un trattamento grafico che rispecchia l'energia delle immagini. I layout per i social media sono composti da molteplici istantanee "Polaroid", che si rifanno al mezzo visivo per eccellenza delle discoteche degli anni Settanta. L'uso dinamico di immagini multiple suggerisce un'estetica rifratta, che richiama i riflessi di una sfera riflettente. Le immagini e il video che le accompagna prendono spunto dallo spirito della collezione, nella quale Alessandro Michele, direttore creativo della maison, ha reinterpretato in modo fantastico il monogramma Gucci, dando vita ad una versione che ne rivela tutta la potenzialità streetwear attraverso la sovrapposizione di un motivo a stelle multicolori.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati