Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Haiti, poliziotti in piazza contro il governo per chiedere l’aumento dei salari

Haiti, poliziotti in piazza contro il governo per chiedere l’aumento dei salari

Da giorni Port-au-Prince è il centro di scontri e violenze anche perché gli agenti chiedono il rilascio di un collega arrestato

di Bianca Franchi

ROMA - Port-au-Prince è in mezzo al caos: diverse centinaia di poliziotti e loro sostenitori hanno manifestato, per lo più incappucciati e armati, nella capitale di Haiti, per protestare contro il governo, chiedere l'aumento dei salari e sollecitare il rilascio di un collega arrestato all’inizio di maggio con le accuse di omicidio, incendio doloso, distruzione di proprietà pubbliche e pericolo per la sicurezza dello Stato. Vari episodi di violenza registrati, tra cui manifestanti in sella alle moto di servizio che sparavano in aria dando minacciando diversi ultimatum alle autorità per il rilascio dell’agente. 

LE PROTESTE - Le proteste sono dirette, i particolare, al nuovo direttore generale della polizia nazionale, nominato ad interim ma mai confermato perché non c'è più un parlamento funzionante, e accusato di rapporti privilegiati con il presidente Jovenel Moïse. Ieri, giorno d’escalation delle violenze che vanno ormai avanti da giorni, un gruppo manifestanti ha appiccato il fuoco a diversi veicoli e a un ufficio amministrativo. "La situazione sta assumendo dimensioni sempre più allarmanti", ha detto all’Afp Renan Hedouville, capo dell’Ufficio per la protezione dei cittadini ad Haiti.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati