Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Himalaya contaminato già nell’800

Himalaya contaminato già nell’800

Le montagne più alte al mondo già erano contaminate dai prodotti derivanti dalle industrie umane

di Giacomo Zito

ROMA - L’Himalaya come un museo dell’inquinamento. Mai si sarebbe pensato di comparare la catena montuosa con i picchi più alti al mondo al tema dell’inquinamento, ma è ora di ricredersi. Una nuova ricerca pubblicata su Proceedings of the National Academy of Sciences ha trovato dei resti di sottoprodotti industriali della fine dell’800 depositati sulla vetta del mondo. Lo spiega Paolo Gabrielli, ricercatore dell’Università dell’Ohio e autore principale dello studio, secondo cui quei sedimenti sarebbero stati trasportati fino a su dai venti continui della regione. I resti, quindi, si sarebbero congelati successivamente alla formazione dei ghiacciai.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Politica, il nuovo avanspettacolo 29 giugno 2020 10:02

Politica, il nuovo avanspettacolo

L’italico agone politico, mai come in questi giorni, sembra si sia trasformato in un grande varietà

ROMA - “L’uomo è, per natura, un animale politico”. Una delle più grandi ed importanti citazioni di Aristotele – che per primo identificò tre forme di...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati