Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

I deputati chiedono la sospensione del lancio della centrale nucleare bielorussa a Ostrovets

I deputati chiedono la sospensione del lancio della centrale nucleare bielorussa a Ostrovets

Preoccupazioni per frequenti arresti di emergenza e guasti

di Silvia de Mari

BRUXELLES - I deputati esprimono seria preoccupazione per la sicurezza della centrale nucleare di Ostrovets in Bielorussia e chiedono che il suo lancio commerciale venga sospeso. In una risoluzione adottata con 642 voti a favore, 29 contrari e 21 astensioni, il Parlamento critica la frettolosa messa in servizio della centrale nucleare di Ostrovets e la continua mancanza di trasparenza e comunicazione ufficiale in merito ai frequenti arresti di emergenza del reattore e ai guasti delle apparecchiature.

LE PREOCCUPAZIONI - Nonostante le notevoli preoccupazioni per la sicurezza, l'impianto ha iniziato a generare elettricità il 3 novembre 2020 senza dare piena attuazione alle raccomandazioni formulate nella revisione tra pari dell'UE del 2018 e dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA), affermano i deputati, esprimendo il loro malcontento per la fretta di avviare l'operazione commerciale dell'impianto nel marzo 2021.

IL RISPETTO - Invitano la Commissione a lavorare a stretto contatto con le autorità bielorusse per ritardare l'avvio dell'impianto fino a quando tutte le raccomandazioni dell'UE sulle prove di stress non saranno state pienamente attuate e tutti i necessari miglioramenti della sicurezza non saranno stati messi in atto. I deputati esortano inoltre la Bielorussia a rispettare pienamente gli standard internazionali di sicurezza nucleare e ambientale e a cooperare con le autorità internazionali in modo trasparente.

LA CENTRALE - La centrale nucleare di Ostrovets, costruita dal gruppo russo Rosatom, si trova a 50 km da Vilnius (Lituania) e nelle immediate vicinanze di altri paesi dell'UE come Polonia, Lettonia ed Estonia. L'elettricità ha smesso di essere scambiata tra la Bielorussia e l'UE il 3 novembre, quando l'impianto di Ostrovets è stato collegato alla rete elettrica. Ciò ha fatto seguito alla decisione congiunta dell'agosto 2020 degli Stati baltici di cessare gli scambi commerciali di elettricità con la Bielorussia una volta che l'impianto di Ostrovets ha iniziato a funzionare. Tuttavia, i deputati fanno notare che l'elettricità dalla Bielorussia può ancora entrare nel mercato dell'UE tramite la rete russa.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Governo Draghi, c’è la fiducia del Parlamento: è la scelta giusta?

Risultati