Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

I Deschema band rivelazione di Sanremo Giovani con il brano "Cristallo"

Hanno sorpreso tutti e si sono classificati tra i primi 3 artisti, a fianco della favorita della vigilia Federica Abbate

di Giordano D'Angelo

SANREMO - «Siamo estremamente increduli del risultato ottenuto! Quando a  fine agosto abbiamo deciso di provare Area Sanremo non ci aspettavamo  che andasse a finire così. Calcare un palco così importante è stata  un'emozione indescrivibile. Riguardo il podio che dire? Siamo arrivati  secondi al televoto, con il 18% dei voti, tour mondiale che ci vedrà  come ambasciatori della musica italiana su tutti e 5 i continenti. Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno creduto in noi» così hanno  dichiarato i Deschema per esprimere tutta la loro soddisfazione per  l'incredibile risultato raggiunto.

LA SERATA - Nella prima serata di Sanremo Giovani, rispettando l'origine del loro  nome che li vuole "Deschema" ossia "fuori dagli schemi", con il brano  "Cristallo" hanno sorpreso tutti e si sono classificati tra i primi 3  artisti, a fianco della favorita della vigilia Federica Abbate, dietro  soltanto al vincitore Einar.

IL TOUR - Per il gruppo toscano, proveniente da Area Sanremo Tim (evento  organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo in  collaborazione con Anteros Produzioni) è stato un vero e proprio  successo che gli permetterà di realizzare un tour mondiale in primavera,  il "Sanremo Giovani World Tour", promosso da MAECI (Ministero degli  Affari Esteri e Cooperazione Internazionale), in collaborazione con RAI / Festival di Sanremo. Il tour toccherà i 5 continenti, con concerti a  Tunisi, Tokio, Sydney, Buenos Aires, Toronto, Barcellona e Bruxelles.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati