Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

I ghiacci della Groenlandia studiati dai droni

La ricerca si deve al gruppo dell'università britannica di Cambridge coordinato da Thomas Russell Chudley

di Martina Turco

CAMBRIDGE - La ricerca del gruppo dell'università britannica di Cambridge coordinato da  Thomas Russell Chudley e Poul Christoffersen, ha utilizzato dei droni per fotografare le fratture che rendono instabili i ghiacci della Groenlandia. Ogni estate, migliaia di laghi si formano sulla calotta glaciale della Groenlandia e molti di essi possono comparire in poche ore e aprono nel ghiaccio crepacci chiamati mulini glaciali, attraverso i quali l'acqua scende sul fondo della calotta.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati