Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Il bilancio degli investimenti dell'UE per il 2020

Quasi 2 miliardi di euro sono stati aggiunti alla proposta della Commissione per la protezione del clima

di Giulio Calenne

BRUXELLES - I deputati al bilancio vogliono che l'UE affronti la sfida climatica, aiuti i giovani e rafforzi l'economia, con un voto martedì sulla loro posizione sul bilancio dell'UE per il 2020. La commissione per i bilanci ha promosso numerosi programmi e progetti, che contribuiscono alla lotta ai cambiamenti climatici, come il meccanismo per collegare l'Europa (investimenti nelle infrastrutture dei trasporti e dell'energia), la ricerca relativa al clima nel programma Orizzonte 2020, i programmi ambientali e quelli che ne beneficiano paesi extra UE. L'obiettivo è quello di mantenere l'impegno del 20% degli investimenti dell'UE in azioni per i cambiamenti climatici nel quadro finanziario pluriennale 2014-2020 (QFP).

LE AGGIUNTE - Le altre importanti aggiunte del Comitato al progetto di bilancio della Commissione riguardano l'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (+363,3 milioni di euro, aumentando il totale per il 2020 a 480 milioni di euro), il sostegno a Erasmus +, alle PMI e alla ricerca e innovazione in settori quali digitale e sanità e per tecnologie orientate al futuro.

IL COMMENTO - La relatrice Monika Hohlmeier (PPE, DE) ha dichiarato: «Due miliardi di euro per il clima al vertice: il voto di oggi ha dimostrato che il Parlamento europeo è riuscito a mettere il clima al centro dei negoziati di bilancio UE 2020. Ci impegniamo a mantenere ciò che i capi di stato hanno promesso alla conferenza sul clima di New York: azioni per mitigare il riscaldamento globale e proteggere il nostro ambiente spingendo gli investimenti per le tecnologie verdi e l'innovazione rispettosa dell'ambiente».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Vaccino anti-Covid: ti immunizzerai quando il vaccino sarà disponibile per tutti?

Risultati