Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Il 'Cern dei laser' potrebbe essere il futuro dell'Europa

Il 'Cern dei laser' potrebbe essere il futuro dell'Europa

Il progetto Extreme light infrastructure (Eli) dovrebbe essere completato e funzionante entro il 2021

di Bianca Franchi

ROMA - Il progetto Extreme light infrastructure (Eli), prevede un grande laboratorio di ricerca paneuropeo per sviluppare i laser del futuro grazie a un'infrastruttura distribuita su più Paesi. A presiedere il comitato scientifico e' Sandro De Silvestri, docente ordinario di fisica sperimentale al Politecnico di Milano.

IL COMMENTO - De Silvestri ha commentato: «In un certo senso rappresentiamo i due estremi della ricerca in fotonica. Sono molto contento per questo riconoscimento alla carriera, frutto di una nomination partita dai colleghi del dipartimento che mi hanno tenuto all'oscuro fino all'ultimo: una sorpresa che mi fa doppiamente piacere»

IL FUTURO - «E' la prima volta che l'Europa usa fondi strutturali per un'impresa scientifica» precisa De Silvestri. «L'infrastruttura e' distribuita su tre sedi in Ungheria, Romania e Repubblica Ceca e avra' tre filoni di ricerca: la generazione di impulsi laser sempre piu' brevi, la fisica nucleare e la realizzazione di acceleratori di particelle ultracompatti basati sui laser che potranno essere utili pure in medicina. Eli sara' una grande opportunita' , anche per i ricercatori italiani: saranno possibili esperimenti su larga scala inimmaginabili per i laboratori dove siamo abituati a lavorare nelle universita' . E le applicazioni - conclude l'esperto - saranno le piu' disparate: da quelle di fisica fondamentale, come poter seguire il moto degli elettroni in atomi e molecole, a quelle di maggiore impatto sociale legate allo sviluppo di nuove tecnologie per la radioterapia e a quelle piu' esotiche come ripulire l'orbita terrestre dai detriti spaziali, fino al trattamento dei rifiuti radioattivi».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati