Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Il gruppo Renault investe nella micromobilità

Con seduta, elettrica e connessa, con Nino Robotics

di Giordano D'Angelo

PARIGI - La Direzione dell’Impatto Sociale e Sostenibile firma in data odierna una partnership con Nino Robotics, ideatore di un nuovo tipo di “mobility scooter” che si prefigge lo scopo di cambiare il punto di vista sulle soluzioni di trasporto adatte alle persone a mobilità ridotta o portatrici di disabilità. Tramite questo investimento, il Gruppo intende continuare a perseguire la sua missione: sviluppare soluzioni di mobilità sostenibili e accessibili a tutti. 

LA PARTNERSHIP - In questa partnership, il Gruppo Renault interviene con un sostegno finanziario alla start-up mediante Mobilize Invest – Società di investimenti dedicata ai progetti a forte impatto sociale nel campo della mobilità – e si impegna a realizzare un dispositivo di sponsorizzazione organizzando sessioni di lavoro con i propri ingegneri (esperti di batterie, motorizzazione, connettività, etc.). L’obiettivo di questo accompagnamento è contribuire allo sviluppo di Nino Robotics e, in particolare, di NINO4, la sua futura carrozzina elettrica, per passare alla scala industriale.

NINO4 - Con NINO4, Pierre Bardina, fondatore di Nino Robotics, intende proporre una soluzione molto distante da quelle di solito proposte alle persone a mobilità ridotta. Oltre ad offrire un design assolutamente distintivo, essenziale e colorato e un ingombro minimo, questo “mobility scooter” sarà anche connesso per fornire all’utente diversi dati, come il livello di carica della batteria, la velocità e il chilometraggio. La funzione Follow Me consentirà a terze persone di prendere il controllo di NINO4 affinché l’utente, seduto sulla carrozzina, possa essere comodamente guidato. Per il momento, Nino Robotics ha sviluppato e commercializzato due prodotti: Nino, carrozzina autobilanciante, e One, ruota motorizzata progettata per le sedie a rotelle.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati