Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Il libro “Umani a Milano per Progetto Arca”

Il libro “Umani a Milano per Progetto Arca”

Gli autori Stefano D’Andrea e Bianca Borriello interpretano le storie

di Giordano D'Angelo

MILANO - Uno spettacolo fatto di ritratti, storie suggestive e musica, ideato per fermarsi un momento a conoscere, riflettere e guardare oltre le apparenze. Un’esperienza immersiva per chiunque desideri provare a entrare nella realtà di chi non ha una casa e vive la realtà della strada. Questo lo spirito dei due appuntamenti intitolati “Umani a Milano a teatro per Progetto Arca”, a ingresso libero, organizzati sabato 22 febbraio, h.16, al Cinema Sala Ratti di Legnano (corso Magenta 9) e sabato 7 marzo, h.21, al Circolo Il Serraglio di Milano (via Priorato 5).

IL GIORNALISTA - Il giornalista Stefano D’Andrea insieme alla storyteller Bianca Borriello interpretano dieci storie di persone senza dimora tratte dal libro fotografico da loro curato “Umani a Milano per Progetto Arca” (Edizioni Gribaudo), accompagnati per entrambe le date dalla musica dal vivo del gruppo post rock EUF. Lo spettacolo del 7 marzo a Milano vedrà anche la partecipazione del cantautore Edda.

LE IMMAGINI - Alle loro spalle scorreranno le immagini dei volti degli Umani a Milano, catturati dall’obiettivo di D’Andrea e del suo collettivo fotografico, che nel corso dello scorso anno ha seguito le uscite serali delle Unità di strada e ha conosciuto la vita nei centri di accoglienza di Progetto Arca.

I RITRATTI - “Umani a Milano per Progetto Arca” è un libro che raccoglie nel complesso 60 ritratti in bianco e nero, arricchiti da altrettante storie di solidarietà e di rispetto, che descrivono la Milano delle persone fragili e invisibili a cui Fondazione Progetto Arca si dedica da 26 anni mettendo al loro servizio assistenza e accoglienza per ricostruire, insieme agli operatori e ai volontari, un percorso di vita diverso da quello della strada.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati