Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa al Festival Nazionale dell’Economia Civile

I partecipanti lavorano a proposte concrete da collegare agli indirizzi programmatici del Next Generation Europa

di Giacomo Zito

FIRENZE – Sarà Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il protagonista della sessione “Salute e Ambiente il Ben-vivere delle province italiane“ prevista domani sabato 26 settembre alle 11:20 durante la seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile dal titolo “Persone, luoghi, comunità: l’economia che ri-genera”. Il Festival termina domenica 27 settembre con l’intervento via web del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

LA GLOBALIZZAZIONE - Domani sabato 26 settembre si discute anche di globalizzazione e crescita della disuguaglianza sociale e dei conseguenti conflitti che una società sempre più diseguale continua a generare. Al centro del dibattito una riflessione sul presente e il futuro della scuola e sulle riforme necessarie anche alla luce delle difficoltà indotte dalla pandemia. Gli ospiti della seconda edizione del Festival prendono parte a tavoli di lavoro e alla stesura di proposte per la ripartenza dell’Italia nel post- Covid 19. Partendo dai temi della Carta di Firenze ciascun tavolo elaborerà proposte concrete - discusse nella sessione serale di sabato 26 settembre – collegata agli indirizzi programmatici del Next Generation Europa e che verranno consegnate alle istituzioni.  

BECCHETTI - Alla seconda giornata del Festival partecipano tra gli altri Leonardo Becchetti, Direttore del Festival Nazionale dell’Economia Civile e cofondatore di NeXt-Nuova Economia per Tutti, Sergio Gatti Direttore di Federcasse e del Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito cooperativo; Giovanna Melandri Presidente SIA e Presidente Human Foundation; Silvia Rossi, Direttore di Fondosviluppo; Alessandro Franceschini.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati