Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Il Parlamento adotta nuove regole per i visti per soggiorni di breve durata

Lo scopo principale della riforma è facilitare i viaggi legittimi per turismo, commercio e affari

di Giulio Calenne

BRUXELLES - Il Parlamento ha approvato mercoledì il nuovo codice dei visti dell'UE, già concordato in via informale con il Consiglio dei ministri. La legge stabilisce le procedure e le condizioni per il rilascio dei visti ai cittadini di oltre un centinaio di paesi non UE che viaggiano nell'UE per brevi periodi (fino a 90 giorni su un periodo di 180 giorni).

PER I VIAGGIATORI IN BUONA FEDE - Le procedure per i viaggiatori in buona fede saranno più semplici e ci sarà un collegamento diretto tra visti e politica migratoria. Le domande di visto dovranno essere presentate tra sei mesi (anziché gli attuali tre mesi) e 15 giorni prima del viaggio previsto, fatta eccezione per i marittimi, che potranno presentare le domande con nove mesi di anticipo.

LA TASSA - la tassa generale per i visti aumenterà da 60 a 80 euro - con una possibile riduzione per le persone sotto i 18 anni - e i bambini sotto i sei anni, studenti e ricercatori continueranno ad essere esentati dal pagamento della tassa sui visti.

IL TEMPO  - Alcune disposizioni, come le tasse sui visti, il tempo necessario per emettere decisioni sulle domande e il periodo di validità dei visti per ingressi multipli possono essere adattate a seconda che un dato paese non UE collabori "sufficientemente", o in alternativa "Insufficientemente" sulla riammissione dei migranti irregolari, a seguito di una valutazione completa e obiettiva effettuata ogni anno dalla Commissione europea.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati