Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Il Pe vuole un caricatore unico per tutti i prodotti elettronici

Il Pe vuole un caricatore unico per tutti i prodotti elettronici

Si vuole regolamentare la vendita di caricatori elettrici per diminuire gli sprechi e aumentare le comodità dei consumatori

di Federico Marconi

ROMA - Il Parlamento europeo vuole facilitarci la vita e uniformare il formato dei caricatori di cellulari. Il fine è quello di abbattere gli sprechi e migliorare la vita dei consumatori. A seconda della marca di cellulare, infatti, ci sono sempre più caricatori e il problema non accenna a diminuire. I deputati del Parlamento, dopo un dibattito nella commissione Mercato interno, hanno chiesto alla Commissione europea di presentare, entro luglio 2020, una proposta per regolamentare i caricatori, dagli smarphone alle macchine fotografiche. 

LA DICHIARAZIONE - Presentata questa richiesta formale, la vice-presidente della Commissione europea Róża Thun und Hohenstein ha dichiarao: «La Commissione europea deve mostrare la sua leadership e smettere di lasciare che i giganti della tecnologia ci impongano i loro standard. Se la sovranità digitale significa qualcosa per questa nuova Commissione, ci aspettiamo che vengano stabiliti gli standard per un caricatore comune entro i prossimi sei mesi».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Coronavirus: quando riprenderà la democrazia parlamentare? 25 marzo 2020 13:35

Coronavirus: quando riprenderà la democrazia parlamentare?

L'avvocato Fabrizio Valerio Bonanni Saraceno è intervenuto in esclusiva su Cronacadiretta.it per fare il punto della situazione

ROMA - L’emergenza coronavirus sta attraversando l’Italia, cambiando radicalmente la vita ed il quadro generale del Paese. In questo periodo di emergenza sanitaria, la redazione di...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati