Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

“Il Ponte di Genova in 365 scatti” di Roberto

“Il Ponte di Genova in 365 scatti” di Roberto

In ristampa il Calendario che racconta la nascita del nuovo Ponte di Genova

di Silvia de Mari

GENOVA - Manca poco al Natale e alla fine dell’anno, e il calendario “Il Ponte di Genova in 365 scatti”, pubblicato da Erga con le spettacolari immagini del ponte Morandi realizzate dal fotografo Roberto Bobbio ha esaurito le copie in edicola in meno di due settimane. Oltre alle edicole cittadine e regionali, il calendario e il libro omonimo vengono richiesti infatti anche a livello nazionale.

IL COMMENTO - In neppure un mese 3.500 lettori hanno acquistato la storia del Ponte di Genova, oltre 80.000 “impressioni” per la mostra on line dai siti del Secolo XIXI e di Repubblica, e migliaia di visualizzazioni dei video. “Non mi aspettavo questa accoglienza, sono meravigliato e voglio ringraziare i lettori – ha detto l’autore delle immagini, Roberto Bobbio. - I miei scatti sono stati visti e “archiviati” con libro e calendario da persone in tutta Italia. In libreria e sulla parete di casa potranno vedere le foto e i video per tutto il tempo che vorranno. Questa novità dell’APP Vesepia (una start up delle Puglie) che rende possibile vedere i video partendo dai QR code sulla carta è stata vincente.

LA MOSTRA - Ma anche la mostra fotografica pubblicata sul mio sito (www.robertobobbio.com) sta avendo una grandissima audience. Grazie davvero agli sponsor e grazie alla casa editrice Erga. Sicuramente i 12 video  con la musica di Massimo Claus e l'arte del montaggio di Laura Silvestri hanno reso ancora più spettacolari e commoventi i miei due anni sul Ponte”.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati