Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Il premio NetoIP a due tesi che testimoniano l’attualità del pensiero epicureo

Il premio NetoIP a due tesi che testimoniano l’attualità del pensiero epicureo

La consegna del premio è prevista nell’ambito della manifestazione “Liberi come Epicuro, secondo festival epicureo”

di Bianca Franchi

ANCONA - L’amicizia, la politica, e la capacità di riassumere e rendere più accessibili le teorie filosofiche per tutti sono i temi trattati dai lavori di Tiziana di Fabio e di Vincenzo Damiani vincitori ex aequo del primo Premio NetoIP dedicato alle migliori tesi di laurea o di dottorato su Epicuro

I VINCITORI - Due vincitori ex aequo per il premio NetoIP dedicato alle migliori tesi di laurea o di dottorato su Epicuro. La giuria, presieduta dal professor Roberto Radice, ha voluto premiare i lavori di Tiziana di Fabio e di Vincenzo Damiani. La consegna del premio è prevista nell’ambito della manifestazione “Liberi come Epicuro, secondo festival epicureo” organizzato dal quotidiano online VivereSenigallia, partner ANSO - Associazione Nazionale Stampa Oline, dal 23 al 25 luglio a Senigallia (AN).

DI FABIO - Tiziana di Fabio con la sua tesi “Giustizia e philia: Politica e filosofia nell’Epicureismo greco” ha dimostrato come il celebre detto epicureo “Vivi nascosto” non sia mai stato un divieto assoluto a dedicarsi alla politica, ripercorrendo le orme di molti filosofi della tradizione epicurea che hanno avuto voce, anche significativa, nella gestione delle poleis greche.

DAMIANI - Vincenzo Damiani ha analizzato il genere letterario, quello del compendio o epitome, che per Epicuro è stato importantissimo. Un’esigenza nata quando Epicuro si rese conto del fatto che la filosofia dovesse essere resa comprensibile e facilmente memorizzabile per tutte le categorie di persone che volevano ottenere concretamente la felicità, vicini e lontani dal Giardino di Atene.

IL COMMENTO - «Abbiamo scelto due tesi – spiega il professor Radice - ma tutte erano ad un livello molto alto di competenza, tenendo conto di tutti i paramenti, tecnici e comunicativi». Le due tesi saranno premiate da Giacomo Di Napoli, ceo di NetoIP, durante l’evento “Liberi come Epicuro, secondo festival epicureo” organizzato dal quotidiano online VivereSenigallia dal 23 al 25 luglio a Senigallia (AN). Di Napoli consegnerà ai vincitori, oltre al premio di 1.500 euro che verrà diviso in due, una sim telefonica NetoIP. «Mi piace pensare e credere che il nostro lavoro – spiega Di Napoli – sia quello di rendere possibile quanto è stato descritto nelle tesi vincitrici. Cosa sarebbe la philia, l’amicizia descritta nella tesi di Tiziana di Fabio senza una bella chiacchierata a distanza. E tutti sappiamo quanto è importante internet per insegnare a distanza. Non vedo l’ora di incontrare i vincitori a Senigallia durante il Festival Epicureo».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati