Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Il Rifugio Luigi Gorza ospita il “Festival del respiro”, quattro giorni di talks e laboratori esperienziali

Il Rifugio Luigi Gorza ospita il “Festival del respiro”, quattro giorni di talks e laboratori esperienziali

L'appuntamento è ad Arabba dal 20 al 23 agosto per parlare di respirazione

di Giordano D’Angelo

ARABBA (BL) – Mancano pochi giorni a uno degli appuntamenti più interessanti dell’estate di Arabba: da giovedì 20 agosto il Rifugio Luigi Gorza, piacevole luogo di incontro a 2.478 metri di altezza sull’antica “via del pane”, ospita il “Festival del Respiro”, quattro giorni di incontri, talks e laboratori esperienziali dedicati alla più semplice e automatica delle nostre azioni. Appuntamenti gratuiti e aperti a tutti per parlare di respirazione in tanti modi diversi, con esperti, scrittori, atleti. Perché un respiro consapevole è alla base di un corpo in salute.

IL PROGRAMMA - Si parte con il festival il 20 agosto, alle ore 13.30: l’Associazione Culturale MontagnAmbientEnergia MAE propone un’accattivante sequenza di incontri che affronta il rapporto respiro-uomo-montagna da tre originali prospettive. La Dott.ssa Teresa Anzelini con “Emozioni e ambiente. Il "sentire" che nutre” parlerà di come arricchire l'umano nella condivisione di sensazioni e stati interiori; Claudio Boniatti con “L’armonia del respiro nel cammino” offrirà un laboratorio esperienziale sul respiro consapevole nella camminata; Irene Bottura con “SensorialiArmonie Il respiro profondo” invita a un bagno sonoro con campane armoniche e voce.

APNEA COME DISCIPLINA SPORTIVA - Il 21 agosto alle ore 14.00, invece, Marco Mardollo, direttore tecnico Y-40 – The Deep Joy (la piscina più profonda del mondo, 42 metri, a Montegrotto Terme in provincia di Padova), parerà dell’apnea come disciplina sportiva, con sperimentazione di alcune tecniche, allenamento “a secco”, respiro ad alta quota e illustrerà l’importanza dell’apnea come aiuto negli sport di montagna.

RESPIRO CONSAPEVOLE - Il 22 agosto alle ore 14.00 sarà il turno di “Qi Gong: un viaggio al centro di sé, tra respiro consapevole e movimento cosciente”, in cui l’A.S.D. Stone Temple Tao del maestro Giuseppe Paterniti Lupo, prima scuola in Veneto ad offrire un programma didattico completo ed esaustivo di Tai Chi e Qi Gong con attività finalizzate all’introspezione, all’autoconoscenza e all’ampliamento della consapevolezza, presenterà la disciplina del Qi Gong e sperimenterà assieme al pubblico una sessione di questa pratica.

IL RESPIRO DELLA MONTAGNA - Il 23 agosto, sempre alle ore 14.00, infine, si terrà una conversazione con lo scrittore Matteo Righetto sul tema della letteratura di montagna e sul respiro della montagna (inteso come l’orizzonte di sviluppo, la montagna nella cultura “turistica” odierna). Righetto è inoltre ricercatore EASLCE e membro del comitato etico-scientifico di Mountain Wilderness, nonché docente di Lettere e di Letteratura Ambientale e del Paesaggio presso l'Università degli Studi di Padova.

YOGA - Per gli appassionati di yoga, inoltre, un appuntamento da non perdere  è quello del 29 e 30 agosto in cui, per tutto il giorno e gratuitamente, ci saranno sessioni a scadenze orarie di yoga, meditazione e Bagno di Gong nello splendido scenario delle vette dolomitiche sospeso tra terra e cielo. L’evento fa parte dello Yoga Summer Tour 2020 Veneto che, in collaborazione con l’Associazione Culturale CuoriDILUCE, da fine luglio a fine agosto porta lo yoga dalle spiagge alle montagne.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati