Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Il riscaldamento globale restringe il buco dell'ozono

I dati della Nasa e dell'ente americano per le ricerche sull'atmosfera e gli oceani (Noaa)

di Martina Turco

ROMA - I dati della Nasa e dell'ente americano per le ricerche sull'atmosfera e gli oceani (Noaa), mostrano che il buco dell'ozono sull'Antartide ha raggiunto l'estensione minima dall'epoca della sua scoperta. Ma è una buona notizia solo a metà, perché è un segno del riscaldamento climatico.

IL COMMENTO - Paul Newman, del Goddard Space Flight Center della Nasa, ha commentato: «È un'ottima notizia per l'ozono nell'emisfero australe. Ma bisogna riconoscere - aggiunge - che ciò è anche dovuto alle temperature di quest'anno nella stratosfera. Non è un segno che il buco dell'ozono è improvvisamente sulla buona strada per il recupero».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati