Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Il segreto di Beethoven svelato dai Big Data

L'analisi è stata condotta dal Politecnico di Losanna (Epfl) e coordinata da Martin Rohrmeier

di Martina Turco

LOSANNA - Grazie ad una analisi condotta dal Politecnico di Losanna (Epfl) e coordinata da Martin Rohrmeier la musica di Beethoven non ha più segreti. Grazie ai Big Data, infatti, sono state individuate le caratteristiche dello stile del musicista. Rohrmeier ha commentato: «Nuovi metodi all'avanguardia basati su statistica e scienza dei dati ci permettono di analizzare la musica in un modo nuovo, che era fuori dalla portata della musicologia tradizionale. Il nostro obiettivo è comprendere come funziona la musica».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Salvini, l’influencer con l’umanità ad orologeria 6 luglio 2020 10:01

Salvini, l’influencer con l’umanità ad orologeria

L’ultima trovata del leader leghista, intento a cercare nuovi consensi e voti, riguarda la delicata questione tra Hong Kong e Cina

ROMA - “LIBERTÀ PER HONG KONG!”, uno slogan di quelli chiari e precisi. Quattro parole per schierarsi apertamente a favore del territorio autonomo posizionato nel Sudest della...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati