Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

In mostra il “disegno politico italiano”

Il corso della storia, così come si presenta sotto il concetto di catastrofe

di Flavia Cruciani

VENEZIA - Il corso della storia, così come si presenta sotto il concetto di catastrofe non puó in realtá impegnare il pensatore piú che un caleidoscopio in mano a un bambino, nel quale ad ogni rotazione l'intero ben ordinato rovina verso un ordine nuovo. L'immagine ha una sua fondata, buona correttezza. I concetti dei dominatori sono stati ogni volta gli specchi grazie ai quali è venuta a costituirsi l'immagine di un'”ordine”. Deve essere distrutto il caleidoscopio.

I CAMBIAMENTI - La rapidità della mano, la natura a più riprese nervosa del tratto, fanno del disegno la tecnica di illustrazione critica dei graduali – e talvolta irruenti – cambiamenti politici e sociali. Nell'Inghilterra del Settecento William Hogarth raccontò con estremo acume e ironia la società londinese in tutte le sue sfaccettature. Così come Honorè Daumier un secolo dopo analizzò le classi sociali in Francia. Agli inizi del ventesimo secolo Georg Grosz e Otto Dix utilizzarono il disegno come argomentazione politica per una critica sociale. Al pari delle incisioni di Goya, le illustrazioni di Grosz rivelano un'intensa espressività e coscienza politica. Quel che accomuna tutti questi autori è l'uso del disegno come forma di denuncia e di analisi della società a loro contemporanea; come uno strumento artistico capace di esprimere il malessere e la decadenza, così come le differenti possibilità che ogni cambiamento porta con sé.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, dal barcone al pallone: il razzismo a convenienza 13 luglio 2020 10:02

Calcio, dal barcone al pallone: il razzismo a convenienza

Lo straniero, secondo una diffusa mentalità, è da denigrare solo quando è avversario

ROMA - La coerenza, ce ne stiamo accorgendo, non è cosa di questi tempi. Ciò che oggi sosteniamo strenuamente, domani condanniamo in maniera forte e convinta; senza che questa sia...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid-19: siete preoccupati per una possibile seconda ondata del virus in Italia?

Risultati