Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

In radio e in digitale "Culi Nudi", il nuovo singolo del cantautore GuidoinarteRoberto

In radio e in digitale "Culi Nudi", il nuovo singolo del cantautore GuidoinarteRoberto

Un pezzo sincero, è il racconto di una storia finita che lascia però un sospeso emotivo

di Maria Chiara Fantauzzi

ROMA - Da venerdì 19 febbraio, è in rotazione radiofonica “CULI NUDI” (Roba da Matti Dischi/ MEI Digital), il nuovo singolo di GUIDOINARTEROBERTO, progetto di Guido Manglaviti, cantautore romano ma milanese di adozione.

CULI NUDI - “Culi Nudi” è un pezzo sincero, è il racconto di una storia finita che lascia però un sospeso emotivo. Che fine fanno le cose belle di una storia che si chiude, dove vanno a finire? Ogni volta non ci rimane che amarezza, rabbia, qualche dispetto o il suono stonato di qualche fesseria detta prima di andare via. Ma dove vanno a finire i sorrisi, i ricordi, le cose buffe, dove restano nascosti?
Di tutto questo parla il secondo estratto dall’album “Romantico”, la cui uscita è prevista per la primavera.

IL LATO INTIMO - «In questo mio nuovo singolo è possibile scorgere quel mio lato più intimo che faccio sempre fatica a mostrare – racconta l’artista - non a caso sarà la seconda traccia del disco perché, come tutte le cose che si nascondono, ha bisogno di stare dietro a qualcos’altro. Quando una relazione giunge al capolinea molto spesso ci si perde in dispetti, in silenzi o in qualche sciocchezza di troppo, ma le cose vere non si cancellano, semplicemente si nascondono e io ho solo tentato di intravederle. Con Roba da Matti Dischi, la mia etichetta, ci abbiamo lavorato duramente, è un pezzo a cui teniamo tanto».

IL VIDEOCLIP - Protagonista del videoclip che accompagna il brano è l’attore Andrea Beruatto: «Io e Andrea siamo cresciuti insieme, abbiamo vissuto i nostri primi amori, ci siamo presi in giro quando le ragazze ci lasciavano “a piedi” o quando non ne azzeccavamo una. Poi a un certo punto lui è stato chiamato in America, a Hollywood, a studiare e per anni non ci siamo visti. Il caso ha voluto che tornasse in Italia nel momento in cui stavo preparando proprio questo brano e sono riaffiorati talmente tanti ricordi che gli ho proposto di prendere parte al videoclip. Sono contento di aver fatto questa scelta, le canzoni in fondo sono di tutti e quando vedi una persona, in questo caso un amico, che entra così tanto in un tuo progetto allora sei ancora più fortunato».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati