Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

In sella all’Africa Twin per il primo Africa Twin Tour

In sella all’Africa Twin per il primo Africa Twin Tour

Alla scoperta della Maremma, in Toscana, su 600 km di itinerari tra asfalto e sterrati

di Claudio Carassiti

ROMA - Come tante iniziative che erano state pensate per offrire opportunità di divertimento agli appassionati motociclisti italiani, anche il primo Africa Twin Tour – originariamente programmato per attraversare Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro ed Albania – ha subito una battuta d’arresto. Dapprima era stato rimandato a ottobre, poi, a causa del perdurare della situazione di contenimento dovuta al Covid19, si è deciso di posporre l’appuntamento al 2021.

HONDA - Ma Honda non è abituata a “mollare”, mai! Soprattutto quando c’è di mezzo la voglia di moto dei suoi clienti attuali e potenziali. Così, visto che l’Italia è il Paese più bello del mondo, ecco pronto un programma alternativo, meno ‘avventuroso’ in senso stretto, ma sicuramente molto piacevole e comunque adatto all’indole della nuova Africa Twin 1100, una moto dalle mille sfaccettature!

QUANDO - Dal 10 al 13 settembre si va “Alla scoperta della Maremma”! Base di partenza sarà la Fattoria La Capitana, a Magliano, in Toscana, da lì due tour di circa 300 km, venerdì e sabato, permetteranno di scoprire i percorsi di una zona meno conosciuta della Toscana, tra curve perfette su asfalto e gustosi sterrati battuti, per assaporare il gusto di guidare in libertà, godersi la natura, la storia e il cibo di una terra ricca di sfumature e che offre emozionanti paesaggi. Ma non è tutto, gli appassionati partecipanti avranno la possibilità di incontrare ospiti a sorpresa dal mondo racing Honda e di conoscere i designer italiani del centro R&D Honda di Roma, compreso l’autore delle splendide linee dell’Africa Twin!

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati